FIDA - Federazione Italiana degli Artisti / Trento / Bolzano

 renato sclaunich 

Via Nicolò Rasmo 73

39100 Bolzano

cel. 328 8504958

re.snich@libero.it

Renato Sclaunich poeta lineare, visivo, sonoro. Nato a Gorizia nel 1967, è originario di Villesse, dal 1996 vive a Bolzano e altrove. Nel 1988 è uno dei vincitori del premio di poesia “I giovani incontrano l'Europa”. Nel 1997 viene segnalato al Genova International Poetry Festival, successivamente alla 53. Biennale di Venezia – Isola della Poesia Night of light. Nel 2008 partecipa a Manifesta 7 parallel event. Nel 2004 fonda il collettivo instabile Zwiebeltruppen.

 

Nel 2012 da vita alle edizioni Scarabocchio. Come poeta visivo ha partecipato a: Lavori in corso d'opera (2009), Parole, parole, parole (2012), Non si va mai così lontano (2012), Melamorfosi (2013), Poesia a strappo (2010/2014), Bosco dei Poeti (2006/2015), Paroleacolori, Lavori in corso d'opera (2009), Adress Berlino No/Muro 20 (2009), Stanze (2009), No Commercial Potential (_2011), Your theory (Ucraina), II Bienal Internacional del PequeĊˆo Formato (Venezuela) (2010), Segni oltre il confine (20 anni dalla caduta del Muro)(2010), Artefiera off/Arte in “Scuderia”,(2011) Now Fluxus (USA), Arte y trastorno mental (Spagna)(2011), Museo Minimo (2010), Limite-Scambio-Segno (2009), Florean Museum International Small Engraving (Romania), Incontri-begegnungen-ancuntedes, Festival Internazionale Acque di acqua (2010), Way Pavillion International (2015), Lake in the city (2013), MAG (Museo Alto Garda) (2013), La gioia e l'azzardo (2012), Splendido ibrido (2014), Artoteca (2013/2016), Castells in the air (2014), Artistamps (2014), Ibridi & simili (2015), Ars Artis (2015), C'è occhio e occhio (2015), Pietre d'acqua (2015), La notte rossa (2015).

 

Sue opere di poesia visiva sono presenti nei seguenti archivi: Anna Boschi, Ambasciata di  Venezia, gruppo Sinestetico, E.O.N.(Ethereal Open Network), CERIS, Ophen, Rysouke Cohen, Boek 861 e nel deposito Bosco dei Poeti presso il MART di Rovereto,  The Poetry Library Londra, Archivio Carlo Palli, Archivio 3ViTRe, Poetry Collection University of Buffalo.

 

Nel 2011 partecipa a BAU 8 Contenitore di Cultura Contemporanea, poi a Zine in a box n°3 e n°5 PTRIZIA (Tic Tac), e al Franticham's assembling box n°26 e n°28, n º33, n°31, nº35 Redfoxpress.